Dr. Andrea Bianco

Milano / Verbania
News ed Eventi

PRP (Platelet Rich Plasma)

Metodica innovativa che provoca un miglioramento della qualità della pelle, semplicemente prelevando una piccola quantità di sangue e re-iniettando dopo una centrifugazione di qualche minuto, solo il siero contenente una grossa quantità di piastrine. Queste cellule, appena iniettate, liberano una quantità notevoli di fattori di crescita, contenuti nei granuli alfa.

Da anni questa tecnica veniva utilizzata in varie specialità della chirurgia, come l’odontoiatria e la chirurgia maxillo-faciale, l’ortopedia e la chirurgia della mano e la chirurgia plastica ricostruttiva. Oggi viene utilizzato anche in medicina estetica per ottenere “skin rejuvanation”, migliorando la fisionomia del volto senza stravolgerla. Con il passare degli anni diminuisce la capacità della pelle di mantenere l’elasticità e la levigatezza e di trattenere acqua: ciò si traduce in una riduzione della luminosità, della struttura e della compattezza cutanea

Si applica una crema anestetica per alcuni minuti a livello del volto, del collo, del decolté o delle mani, mentre viene eseguito un prelievo di sangue dal braccio di circa 20 ml. Il sangue viene centrifugato per alcuni minuti e mediante un kit vengono attivate le piastrine contenute nel siero, poi iniettato nelle zone interessate.

ANCHE SE RARAMENTE E’ POSSIBILE CHE SI VERIFICHINO NEI SITI DI INIEZIONE PICCOLI GONFIORI, ARROSSAMENTI, EMATOMI CHE REGREDISCONO SPONTANEAMENTE IN POCHI GIORNI. IL GIORNO SUCCESSIVO E’ COMUNE UN SENSO DI GONFIORE Più PERCEPITO CHE REALE
prp
prp